ELJADIDA Ristorante arabo marocchino libanese centro milano
13880
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-13880,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Location Araba a Milano

ESSENZA ARABA

DIVANI, CUSCINI, DAMASCHI, CANDIDI VELI E TAPPETI

L’arredamento di El Jadida è quanto di piu’ curato possiate trovare in un ristorante etnico: gli arredi arrivano direttamente da Marrakesh, tavoli bassi in legno massiccio intarsiati di osso ed avorio, vassoi d’argento, lampade d’ottone, tappeti che, come in una moschea, ricoprono per intero il pavimento. E poi tende bianche, narghile’ ai tavoli, divani e cuscini proprio come in una tenda nomade, divani e poltroncine di fibre intrecciate: erano l’arredo della villa di uno sceicco, ora sono il comodo ed esclusivo punto d’incontro per gli sceicchi di passaggio a Milano, uomini d’affari, imprenditori, modelle e protagonisti del jet set Italiano ed internazionale.

Il DEHOR

Accolti da un elegante giardino invernale ricco di piante e fiori, si entra nell’ampio ristorante avvolti da un’atmosfera da “Mille e una Notte”.

SALOME’ & NARGILE’

Divani, cuscini, damaschi, candidi veli e tappeti. Le atmosfere soft divengono complici di un tempo lento e rilassato. Scandito da ritmi tribali, qualche drink e sensuali ancheggiamenti delle danzatrici del ventre. e’ il sogno di “Mille e una Notte” che si avvera, accarezzato dagli anelli di fumo del narghile’. Che qui contempla gusti particolari, come la vaniglia, l’uva, il melone, il limone, la fragola, il caffe’, il mango e la liquirizia, oltre alla mela e alla menta. Intanto si sorseggia un cocktail preparato dal barman, una flûte di champagne, un rum ambrato o un whisky torbato.Il dj orchestra la musica, che spazia dalla commerciale alla house, dal r’n’b fino all’hip-hop, non dimenticando la musica araba. E tutti i giovedì, venerdì e sabato (ma talvolta anche in altre serate), seducenti Salome’ ballano sinuose. Fra profumi d’Oriente.